Il massaggio sportivo, caratteristiche e funzioni

 

Pubblicato il: 30/04/2020
Aggiornato il: 21/09/2020

Scritto da: Redazione Benessere è Vita

Quando è utile il massaggio

Massaggio sportivo, come viene praticato

Il massaggio sportivo è una forma di massaggio che utilizza manovre specifiche per aiutare gli atleti a ottenere il massimo delle prestazioni e quindi per aumentarne potenza, resistenza e mobilità, sia prima che dopo un evento o un esercizio. Il massaggio sportivo è particolarmente utile quando un atleta è in allenamento per un evento sportivo rilevante, come una competizione. È anche utile per chiunque superi abitualmente i limiti fisici attraverso il movimento. Nuotatori, culturisti, corridori, golfisti, giocatori di palla, pattinatori, ballerini, tennisti, musicisti e pugili, così come coloro che praticano l'allenamento della forza o l'aerobica, hanno beneficiato almeno una volta del massaggio sportivo.

Il massaggio sportivo dovrebbe essere parte regolare del programma di allenamento di ogni atleta. Gli atleti hanno esigenze di massaggio diverse in momenti diversi. Esistono tre categorie di base, il primo è il pre-evento. Un trattamento rapido che funge da supplemento al riscaldamento. Aumenta la circolazione e aumenta la flessibilità e la gamma di movimento, riducendo così il dolore muscolare lasciando i muscoli rilassati e pronti all'azione. Il massaggio pre-evento può aiutare a prevenire lesioni muscolari e tendinee, nonchè ridurre lo sforzo e il disagio derivato dall'allenamento.

Il massaggio come recupero dell'atleta

Il massaggio post-evento

Il recupero dopo una competizione comporta non solo la normalizzazione e la riparazione dei tessuti, ma anche il rilassamento generale e il rilassamento mentale. Il massaggio sportivo post-evento aumenta la circolazione per accelerare la rimozione delle tossine da affaticamento, alleviare gli spasmi muscolari e prevenire il dolore. È usato per aiutare gli atleti nel recupero e per ripristinare le condizioni pre-evento rilassando muscoli, tendini e legamenti affaticati.

Durante l'allenamento e l'attività sportiva regolare rigorosa, il massaggio aiuta a prevenire le lesioni. Le aree di stress muscolare possono derivare da movimenti ripetitivi o stressanti e sono in genere precursori di lesioni. Il massaggio sportivo aiuta ad alleviare lo stress muscolare e prevenire lesioni, consentendo un allenamento più duro e coerente. Un adeguato recupero è anche un fattore importante per evitare fastidi, quali lievi lesioni che inibiscono le massime prestazioni.

Lesioni sportive, quali le cause

Il massaggio riabilitativo

Gli infortuni si verificano comunemente quando un individuo si è sovrallenato, non riesce a riscaldarsi a sufficienza, riceve un trauma o presenta squilibri muscolari, scarsa flessibilità, carenze di minerali, resistenza inadeguata. Una forza muscolare insufficiente e uno scarso tono muscolare possono anche causare lesioni o strappi muscolari anche con conseguenze rilevanti.

Il massaggio sportivo può accelerare il processo di guarigione, aumentare la gamma di movimento, ridurre le aderenze e ridurre gonfiore, lividi e dolore. Le aree di stress negli altri muscoli, create a causa della compensazione dell’infortunio, possono essere alleviate con un ciclo di massaggi sportivi. Il massaggio sportivo può parzialmente compensare la mancanza di esercizio fisico durante l'inattività mentre si riprende da un infortunio. Il massaggio sportivo è anche usato per alleviare spasmi muscolari e lesioni correlate alla fatica.

Il massaggio sportivo è più di una semplice ricompensa alla fine di un allenamento. È uno strumento vitale per mantenere gli atleti preparati per le massime prestazioni e persino per allungare la propria carriera. Riconosciuto come una parte importante di un programma di manutenzione regolare, il massaggio sportivo è ampiamente utilizzato da individui, squadre e atleti olimpici e professionisti. Il massaggio sportivo può concentrarsi su muscoli specifici utilizzati nello sport o nell'attività di fitness in questione; ad esempio, le aree di maggiore stress per corridori e ciclisti sono le gambe e la parte bassa della schiena, per i nuotatori la parte superiore del corpo.

 

Commenti (0 commenti)

Scrivi un commento

Nome

Cognome

Nickname *

Email *

Commenta *

Autore

Redazione Benessere è Vita

Articoli Correlati

Vegan o non Vegan? Questo è il dilemma

Pubblicato il: 14-10-2018

Scritto da: Redazione Benessere è Vita

Super jump fare fitness divertendosi

Pubblicato il: 14-10-2018

Scritto da: Redazione Benessere è Vita

Disturbi del sonno quali sono i rimedi

Pubblicato il: 14-10-2018

Scritto da: Redazione Benessere è Vita

Cervicale rimedi e cure

Pubblicato il: 01-11-2018

Scritto da: Redazione Benessere è Vita