Integratori Sazianti
 

Pubblicato il: 12/01/2020
Aggiornato il: 08/07/2020

Scritto da: Redazione Benessere è Vita

Integratori sazianti: a cosa servono e quando è consigliato utilizzarli?

Per dimagrire la parola d’ordine è alimentazione controllata, che sia onnivora, vegana o vegetariana, poco importa, quello che conta è non cadere in tentazione, ovvero evitare spuntini da fame nervosa e pietanze poco salubri. Uno stile di vita sano con un alimentazione bilanciata e ipocalorica, in affiancamento al movimento fisico garantiscono sempre buoni risultati.

Spesso però è più facile a dirsi che a farsi! Per questo motivo arrivano in nostro aiuto gli integratori alimentari sazianti, i quali sono un ottimo alleato per il nostro organismo quando si decide di iniziare una dieta ipocalorica. Per sfruttare al massimo il loro effetto anti fame, devono essere presi prima dei pasti in modo tale da permettere alle sostanze, di cui sono composti, di creare una gelatina nello stomaco, che aiuterà a non avere tanta fame al momento del pasto.

Come vanno usati e quali benefici offrono?

Questi integratori devono essere assunti giornalmente e secondo uno schema alimentare preciso, per questo motivo possono essere: polveri solubili in acqua altre bevande, in pastiglie o in polvere in modo da essere facili da assumere e da portare con sé, quando si è costretti a mangiare fuori. Oltre al loro effetto saziante spesso contengo fibre che aiutano a favorire la digestione e a depurare il tratto intestinale dalle scorie depositate nel tempo e favorire l’assimilazione selettiva dei cibi. Quando vengono associati a un regime dietetico adeguato ed un’alimentazione sana ed equilibrata, offrono vantaggi per la cura del corpo davvero notevoli in quanto il dimagrimento è sicuramente più veloce.

Come si assumono?

Si consiglia l’utilizzo almeno 20 minuti prima dei pasti principali, dando tempo all’integratore di trasformarsi in gelatina nella pancia, di seguito si procede con il pasto salubre. Sono di aiuto anche per chi non vuole dimagrire ma restare solo in forma, non eccedendo nelle cene del fine settimana, permettendo così lo sgarro alla dieta ma senza troppi sensi di colpa.

Come scegliere quelli giusti?

I migliori sono naturali al 100%, si possono acquistare in farmacia o erboristerie, ma anche sugli e-commerce si ha una vasta scelta, il consiglio, dove possibile, è quello di acquistare soprattutto sui siti dell’azienda produttrice, come il vendutissimo integratore Bio Sazio che, come spiegato su inversaonlus.it, “viene venduto esclusivamente sul sito ufficiale per garantire il miglior prezzo possibile e proporre offerte vantaggiose per il cliente”. In questo modo si avrà la certezza di aver acquistato il prodotto originale,che potrà garantirci i benefici promessi, evitando le fregature che girano sul web, e allo stesso tempo avremo risparmiato soldi. Ci sono integratori che oltre al senso di fame aiutano a contrastare anche gli inestetismi della cellulite e del grasso viscerale. Inoltre, i migliori integratori alimentari sazianti, sono ricchi di vitamine e sali minerali che danno forza e vigore al fisico, creando un senso di appagamento non solo per la fame ma anche per le energie. Mente sana in corpo sano!

Ci sono controindicazioni?

Assolutamente no, solo se si è allergici a qualche principio attivo contenuto o se si è in gravidanza o allattamento è meglio evitarne l’uso, mentre se si soffre di patologie e si sta seguendo una cura farmacologica è sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia.

Pro e contro

Gli integratori sazianti sono un valido aiuto per chi deve perdere dai 5 ai 10 chili, in modo semplice e naturale, infatti, assumendo con costanza e determinazione questi prodotti è possibile arrivare sani e in forma all’obiettivo finale, l’importante è scegliere con cura l’integratore saziante che più soddisfi le proprie necessità ed osservare le due regole fondamentali: alimentazione sana e movimento fisico!

Sono numerosi i vantaggi che offrono questi prodotti, infatti a differenza dei farmaci dimagranti che creano dipendenza, gli integratori sazianti sono quasi sempre di origine naturale e biologica, vengono fatti con filamenti di frutta e ortaggi come ad esempio: bacche di goji, curcuma, caffè verde, oppure di radici come il rabarbaro o il glucomannano, che a contatto con i liquidi ne raddoppiano la consistenza. Vi sono anche dei contro: ovviamente, non possono garantire risultati se usati da soli senza seguire un’alimentazione ipocalorica ed uno stile di vita sano e ricco di attività fisica, inoltre non garantiscono gli stessi risultati per tutti gli utilizzatori.

 

Commenti (0 commenti)

Scrivi un commento

Nome

Cognome

Nickname *

Email *

Commenta *

Autore

Redazione Benessere è Vita

Articoli Correlati

Vegan o non Vegan? Questo è il dilemma

Pubblicato il: 14-10-2018

Scritto da: Redazione Benessere è Vita

Super jump fare fitness divertendosi

Pubblicato il: 14-10-2018

Scritto da: Redazione Benessere è Vita

Disturbi del sonno quali sono i rimedi

Pubblicato il: 14-10-2018

Scritto da: Redazione Benessere è Vita

Cervicale rimedi e cure

Pubblicato il: 01-11-2018

Scritto da: Redazione Benessere è Vita